Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Napoli, Hamsik vuole andare via: la trattativa con i cinesi si riapre

Hamsik la scelta l’ha fatta, il trasferimento al Dalian. E la sua volontà resta questa. Come pure la volontà del Napoli di accontentarlo ma non deroga sulle condizioni: venti milioni per la cessione a titolo definitivo del capitano slovacco, da frazionare al massimo in due rate da dieci.

La palla è passata al club cinese che mercoledì avrebbe voluto chiudere la trattativa in termini diversi con un prestito con diritto di riscatto obbligatorio, dilazionando la cifra (cinque milioni subito e gli altri quindici da pagare in seguito) e magari con l’eventualità di una frazionamento in tranche di minore entità economica (in Cina c’è la Luxury tax che viene applicata per importi superiori ai 6 milioni tassati del cento per cento in caso di acquisti di calciatori sul mercato estero). Posizioni divergenti anche sulla garanzia fidejussoria sulla cifra da incassare in secondo momento dal Napoli.
 
Ma ieri sono ripresi i contatti tra gli agenti dello slovacco Venglos e Petras, gli intermediari dell’affare e il Dalian e la situazione è tornata in evoluzione alla ricerca della chiave giusta per risolvere il problema. Trattativa riaperta, quindi. Hamsik è rimasto molto turbato dalla vicenda, mercoledì aveva svuotato l’armadietto a Castel Volturno e ieri aveva un volo prenotato a Madrid per le visite mediche. Niente allenamento ieri mattina, Marek mentalmente aveva staccato la spina in riferimento alla partita contro la Fiorentina, non era quello il suo obiettivo bensì la firma da sottoscrivere sul contratto per il trasferimento al Dalian per tre anni con ingaggio da 9 milioni a stagione. E attende notizie positive in tal senso già nelle prossime ore: ieri si sono rincorse voci non confermate sulla sua presenza a Madrid, forse era a Roma già da mercoledì sera, dove c’erano i suoi agenti, ma anche su quest’ipotesi non sono arrivate conferme. Di fatto fisicamente e mentalmente era lontano dal Napoli. Il capitano si è trincerato nel silenzio, ieri anche con le persone più care ha parlato attraverso messaggi whatsapp, l’umore era ancora nero. Il Napoli è pronto ad ascoltare la nuova proposta, il tutto potrebbe quindi ancora svilupparsi in maniera positiva ma le condizioni del club sono quelle e se non venissero soddisfatte Hamsik resterebbe a Napoli. Per ora salta il match con la Fiorentina, gli sono stati concessi dal club quattro giorni di riposo: il capitano è libero fino a lunedì, quando la situazione potrebbe essere più chiara in un senso o nell’altro. Una settimana molto particolare per lui: Ancelotti non lo ha convocato come è successo con Allan per la partita di campionato contro il Milan, dopo i giorni roventi legati alla trattativa con il Psg che poi non si è materializzata. Il brasiliano poi è rimasto ed è sceso in campo in coppa Italia contro i rossoneri. Ma la vicenda Hamsik, al momento un calciatore del Napoli, potrebbe invece riservare una conclusione diversa con la sua cessione e il passaggio in Cina.

Resta viva la possibilità del buon esito della trattativa perché è la soluzione che farebbe più comodo a tutte le parti: il trasferimento al Dalian è di gradimento a Marek, la squadra cinese aumenterebbe il tasso tecnico a disposizione del tecnico Schuster alla vigilia del campionato che comincerà il primo marzo, il Napoli capitalizzerebbe una buona cifra per la cessione del capitano che, acquistato a cinque milioni a vent’anni dal Brescia verrebbe rivenduto a venti milioni adesso che ne ha trentuno e con il contratto in scadenza nel 2020 (a fine dicembre sarebbe di fatto da considerare svincolato). Discorso aperto anche perché sussistono ampiamente i tempi affinché l’operazione possa andare a buon fine, il mercato cinese nel calcio chiude il 28 febbraio e mancano ancora una ventina di giorni: inoltre domenica finiranno i festeggiamenti per il Capodanno Cinese e da lunedì tutti gli uffici riapriranno e questo renderebbe il tutto nuovamente operativo al cento per cento per operazioni bancarie. Ieri è circolata anche la voce dell’interessamento del Dalian per Thauvin, attaccante esterno del Marsiglia, operazione che se dovesse andare in porto escluderebbe l’acquisto di Hamsik perché il suo arrivo occuperebbe la quarta casella libera per un calciatore straniero. Secondo RMC Sport, il Dalian avrebbe offerto 50 milioni di euro all’Om, con un ingaggio al calciatore da 12 milioni di euro netti a stagione. Secondo alcuni siti cinesi qualche altro club della Superleague Cinese potrebbe decidere di farsi avanti nei prossimi giorni per Hamsik. Altre ore calde, altri giorni decisivi con vari scenari possibili. La giornata di ieri è stata quella delle schiarite dopo la brusca frenata di mercoledì e l’improvviso muro contro muro. La vicenda Hamsik riserverà altre puntate.

 

Fonte il Mattino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.