Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ischia, aliscafo partito da Sorrento causò incidente: in quattro rischiano processo. “C’era un’avaria nota”

Un brutto incidente nel porto di Ischia che vide coinvolto un aliscafo, che proveniva da Sorrento, ed un’altra imbarcazione. L’impatto causò un ferito grave. Per i fatti è stato chiesto dalla Procura di Napoli il rinvio a giudizio per quattro persone.

I fatti risalgono all’aprile del 2017, quando un aliscafo Alilauro, Giunone Jet, con a bordo 56 persone tra membri dell’equipaggio e passeggeri, entrò in collisione con la barca a vela Venus, e per l’impatto rimase ferito gravemente un marinaio della Giunone Jet. La tesi della Procura di Napoli sostiene che l’imbarcazione era in avaria e quell’incidente si poteva evitare: il capitano e altri addetti alle macchine, sempre secondo la tesi della Procura, sapevano del guasto. Le accuse sono molto gravi: si parla di comportamenti colposi, violazioni allo stato di navigabilità, lesioni personali colpose e falso ideologico.

Rinviati a giudizio, per richiesta del PM della VI sezione, quindi, il comandante Luigi Esposito, Michele Palescandolo (DPA Multiservice), Salvatore di Leva (legale Alilauro) e Gennaro Cuccaro (direttore macchine). Per i primi due, comandante e direttore di macchine, è stato ipotizzato il reato di falso ideologico poiché secondo gli inquirenti i due sapevano dell’avaria e non avevano annotato nulla sul diario di bordo. Per la Procura, l’aliscafo non sarebbe mai dovuto partire da Sorrento per Ischia, non prima che fosse riparato (si parla di un guasto al sistema di controllo dell’idrogetto di dritta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.