Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Gatto vuole entrare in casa, fra senso di conoscenza e protezione

Più informazioni su

Gatto vuole entrare in casa, fra senso di conoscenza e protezione . Sembra che i gatti lo facciano apposta: sono in casa e miagolano perché vogliono uscire, sono fuori e si disperano perché vogliono entrare. Sembra non si decidano mai e, spesso, pretendono di stare a metà, con due zampe dentro e due fuori. Ma perché si comportano così?

Il fatto è, come spiega l’etologo Desmond Morris, che i gatti odiano le porte. Per loro sono la più odiosa, nonché la più assurda, delle invenzioni umane e non fanno assolutamente parte della loro storia evolutiva. Sono cose che li ostacolano nella loro attività esplorativa, impedendo loro di ritornandosene alla “tana” (la casa) quando più ne hanno voglia.

Spesso gli uomini non capiscono che il gatto ha solamente bisogno di fare una breve puntatina nel suo territorio per poi rientrare con tutte le informazioni che ritiene necessarie per continuare a sonnecchiare tranquillo: a lui piace tenere tutto sotto controllo e i suoi giri d’ispezione devono essere abbastanza frequenti, ma non per questo lunghi.

In parte questa loro necessità si spiega per via del sistema di marca odorosa “a tempo”: ogni volta che un gatto si strofina contro un punto ben preciso o, nel caso di un maschio intero, lancia schizzi di urina, lascia un odore su quel territorio che poco dopo perde d’intensità. I messaggi olfattivi vanno quindi riattivati di frequente, per non dare l’impressione agli altri gatti di aver abbandonato la zona e quindi lasciata libera, o di non essere abbastanza “potente”.
Il risultato, per noi bipedi, è la costrizione ad alzarci di continuo per aprire loro la porta. Per gli antichi i gatti entravano in casa per proteggerci e toglierci l’energia negativa da dosso..Intanto ci tolgono la pazienza 🙂

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.