Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Furti d’auto a Cava de Tirreni e Vietri sul mare, ladri beccati dalle telecamere alla Citroen

Furti d’auto a Cava de Tirreni e Vietri sul mare, ladri beccati dalle telecamere alla Citroen Secondo gli agenti del commissariato di polizia, diretti dal vicequestore Imma Acconcia. Le indagini sono ormai ad una svolta. L’identikit, ricostruito attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza della concessionaria e gli indizi (prima fra tutti l’auto, usata per i colpi) sembrano essere decisivi per incastrarli. Gli uomini, diretti dal vicequestore Acconcia, stanno lavorando senza sosta per chiudere il cerchio. A quanto si apprende è certa la loro provenienza che riconduce alla zona vesuviana. I loro volti, ben evidenti dalle immagini delle telecamere, sono stati confrontati con pregiudicati già schedati. E poi c’è la Fiat Stilo sequestrata dagli agenti, al cui interno sono stati rinvenuti strumenti atti allo scasso. L’auto è stata abbandonata dalla stessa banda, una volta vistasi scoperta. Grazie alla segnalazione di un cittadino, la volante della polizia riuscì ad intercettarli.

I ladri prima lasciarono la vettura e poi rubarono una Golf, ma inseguiti dagli agenti decisero di abbandonare anche questa auto, riuscendo a far perdere le loro tracce. L’intervento immediato della volante evitò così altri colpi quella notte. Le stesse autorità invitano la cittadinanza a segnalare qualsiasi movimento o presenza sospetta che può essere fondamentale per scongiurare altri furti e per incastrare i responsabili. Resta il nodo degli organici ridotti per un territorio cosi vasto come quello cavese e suddiviso in tante frazioni. Nella mattina di ieri, in un noto negozio di surgelati in via Onofrio di Giordano, una giovane donna ha messo a segno la cosiddetta truffa delle banconote false. Secondo la ricostruzione della proprietaria, la truffatrice ha fatto acquisti per cinque euro in tutto. La donna ha pagato con una banconota da 100 euro. La commerciante prima di darle il resto ha controllato con l’apposita macchinetta se si trattava di un falso. L’apparecchio non ha suonato e cosi la negoziante ha consegnato nelle mani della falsaria 95 euro. Solo dopo, assalita dai dubbi, la commerciante ha ricontrollato la banconota che è risultata falsa. Con ogni probabilità, la truffatrice ha usato uno spray, capace di superare il controllo. E non è finita. Nella notte tra mercoledì e giovedì in un parco del centro poco dopo le sei una banda di quattro malviventi hanno rubato una Fiat Panda di colore blu. Il furto è stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza. I proprietari hanno pubblicato le immagini sui social per lanciare l’allarme e soprattutto per spingere chiunque avesse notizie a parlare. Nella stessa notte, poco prima dell’alba, due auto sono state derubate dei pneumatici, in località Vietri e Marina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.