Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni, blitz dei carabinieri. Spaccio di droga dalla movida alle scuole foto

Più informazioni su

Cava de Tirreni . Droga nelle strade della movida, spaccio davanti alle scuole. Un week end di intenso lavoro per i carabinieri diretti dal tenente Vincenzo Pessolano, che tra la mattinata di venerdi e l’alba di ieri hanno scoperto un fiorente giro di spaccio di sostanze spufacenti sia tra i cosiddetti avventori della movida sia tra gli studenti degli istituti scolastici superiori. Nella notte tra venerdi e sabato il tenente Pessolano ha predisposto un servizio di appostamento e controllo in via XXIV Maggio dove da tempo sono stati segnalati movimenti sospetti. Stando agli accertamenti dei militari, nei pressi di alcuni locali della zona, viene organizzato lo scambio di dosi.
L’OPERAZIONE
Cosi venerdi notte, i carabinieri sono entrati in azione ed hanno acciuffato, in flagranza di reato, il 36enne cavese S.V., mentre cedeva dosi di cocaiana ed hashish a tre ragazzi del posto, rispettivamente di 33, 25 e 21 anni che sono stati segnalati all’autorità giudiziaria quali assuntori. I militari si sono appostati poco distante una nota pizzeria della zona ed hanno atteso l’arrivo del pusher. In pochi minuti, il giovane ha raggiunto i giardinetti pubblici dove è stato raggiunto dai tre consumatori. Poche parole tra i quattro, con ogni probabilità già era stato tutto concordato: tipo di droga e prezzo. Nel momento in cui si stavano scambiando la droga, i militari sono intervenuti e li hanno bloccati. Il giovane spacciatore è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno sequestrato 6 grammi di cocaina e 5 di hashish. Per i tre giovani acquirenti è scattata la denuncia con segnalazione all’autorità giudiziaria come consumatori di sostanze stupefacenti.
LA PREVENZIONE
Il programma di contrasto al fenomeno dello spaccio, molto fiorente in città, è stato avviato già nelle prime ore della giornata, scrive Simona Chiariello su Il Mattino. Nella stessa mattinata i carabinieri hanno eseguito un servizio di prevenzione e repressione davanti all’istituto commerciale Matteo Della Corte in via Prolungamento Marconi. Nel corso degli appostamenti hanno beccato un minore M.G. di 17 anni con addosso 23 grammi di hashish. Mentre un altro ragazzo di 22 anni è stato denunciato per essere stato trovato in possesso di un grammo di cocaina. A quanto pare i controlli, mirati agli istituti scolastici, proseguiranno anche nei prossimi giorni. Intanto un altro giovane cavese, Fabio Dalterio, arrestato nei mesi scorsi sempre per spaccio di droga, ha chiesto il patteggiamento ed è stato condannato ad un anno di reclusione. L’operazione messa a segno dei militari, rappresenta un importante colpo al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovanissimi. Stando ai risultati delle attivitá investigative è emerso una vera e propria mappatura dello spaccio. Indicati con il rosso i posti dove vengono organizzati gli scambi. Tra i luoghi a rischio rientrano i giardini pubblici di Prolungamento Marconi come quelli di via Crispo. La villa comunale resta un punto di scambio delle sostanze stupefacenti tanto che le stesse mamme hanno più volte lanciato l’allarme. La vendita di droga avviene anche nelle prime ore della sera quando i giardini pubblici sono frequentati da famiglie e tanti bambini. Di notte i giri si spostavo verso via XXIV Maggio e piazza San Francesco dove, spesso, la mattina in strada si ritrovano numerose prove dell’avvenuto consumo di droghe. In calo anche l’età media degli assuntori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.