Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Psicologia in pillole – Chi è lo Psicologo?!? Facciamo un po’ di chiarezza!

Nasce la rubrica settimanale di Positanonews “Psicologia in pillole”, una sezione avente lo scopo di fare comunicazione accessibile e di qualità sui temi della psicologia, della psichiatria e delle neuroscienze per diffondere nel territorio la cultura psicologica. Occuparsi di salute oggi significa soprattutto fare cultura, incidendo su abitudini e stili di vita delle persone. Un altro obiettivo è ridurre lo stigma che ancora circonda la malattia mentale: ci proponiamo di affrontare ogni argomento, senza tabù né giri di parole, nella convinzione che i problemi di cui trattiamo facciano parte della vita di tutti, e che per prevenirli e curarli sia importante anzitutto conoscerli.

Partiamo dalle basi. Ma.. chi è lo PSICOLOGO?! E lo PSICOTERAPEUTA ?! … Ma non avrò mica bisogno dello PSICHIATRA?!? O forse dovrei rivolgermi ad un NEUROLOGO?!

Il “mondo Psi” appare piuttosto caotico a chi ha bisogno di rivolgersi ad un professionista della psiche ma non sa quale sia più indicato per intervenire sulla propria specifica problematica. In effetti, non sempre la differenza tra i professionisti sopra citati appare così chiara e, soprattutto,  non tutti sono a conoscenza di quali siano le loro specifiche competenze! In questo articolo proverò, molto sinteticamente, ad illustrare le sostanziali differenze tra loro.

PSICOLOGO

Laureato in Psicologia (5 anni del vecchio ordinamento o 3+2 del nuovo ordinamento). In seguito alla Laurea, ha svolto il tirocinio post-lauream della durata di 1 anno (1000 ore). Ha superato l’Esame di Stato ottenendo l’abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo e si è iscritto ad un Albo Nazionale degli Psicologi (Art. 1 L.56/89). Lo Psicologo mette in atto interventi psicologici mirati al benessere psicologico di chi si rivolge a lui. Nello specifico, egli svolge attività di prevenzione, promozione del benessere, diagnosi, consulenza, sostegno, abilitazione e riabilitazione in vari ambiti. Lo Psicologo per legge deve attenersi al rispetto delle regole del Codice Ontologico degli Psicologi Italiani. NON può somministrare farmaci.

PSICOTERAPEUTA

Laureato in Psicologia o in Medicina. Appartiene all’Albo Nazionale degli Psicologi (come lo psicologo) ma in più, dopo la Laurea, ha frequentato una scuola di specializzazione in Psicoterapia pubblica o privata – riconosciuta dal MIUR –  per minimo 4 anni  (di cui esistono diversi “orientamenti”), durante i quali potrebbe anche aver compiuto (non sempre è obbligatorio), un percorso di terapia “personale” sia per sé stesso che per motivi didattici. Gli approcci psicoterapici sono tanti e diversi, come ad es. la psicoanalisi, la terapia comportamentale,  la terapia sistemico – relazionale familiare, la terapia cognitiva, la terapia breve-strategica, etc. A differenza dello Psicologo, il suo intervento è finalizzato alla cura di disturbi psicopatologici; egli possiede tecniche e strumenti che gli consentono di aiutare il paziente con un intervento che va più in profondità. Lo Psicoterapeuta – Psicologo non può somministrare farmaci. Lo Psicoterapeuta – Medico può somministrare farmaci.

PSICOANALISTA

Laureato in Psicologia o in Medicina e successivamente iscritto all’Ordine degli Psicologi o dei Medici, dopo aver conseguito l’abilitazione. In seguito ha frequentato una Scuola di Specializzazione in Psicoanalisi. La Psicoanalisi è un tipo di approccio terapeutico (padre della Psicoanalisi è stato Sigmund Freud). Per diventare psicoanalista occorre necessariamente compiere un percorso di analisi personale. Lo Psicoanalista Psicologo non può prescrivere farmaci. Lo Psicoanalista Medico può prescrivere farmaci.

PSICHIATRA

Laureato in Medicina e Chirurgia. Appartiene all’Albo Nazionale dei Medici e in più, dopo la Laurea, ha frequentato una scuola di specializzazione in Psichiatria. Lo psichiatra tendenzialmente si occupa di fare diagnosi e di definire un trattamento farmacologico in presenza di un disturbo psichico, anche se d’ufficio lo psichiatra è anche psicoterapeuta, ma non psicologo.

NEUROLOGO

Laureato in Medicina e Chirurgia ed ha una specializzazione in Neurologia. Egli cura, attraverso terapia farmacologica, le malattie a carico del Sistema Nervoso Centrale e Periferico (es. Morbo di Alzheimer; Epilessia; Morbo di Parkinson; Sclerosi Multipla ecc.).

Frequentemente queste figure professionali si ritrovano a collaborare tra di loro, favorendo una visione più ampia della problematica portata dal paziente ed una presa in carico globale della persona.

Psicologo, psicoterapeuta, psichiatra: chi e quando?

Bene, adesso che abbiamo capito chi sono queste figure, a chi dobbiamo rivolgerci se abbiamo bisogno d’aiuto? Dipende. Dipende dal nostro bisogno, dalle esigenze che abbiamo, dalla motivazione ad intraprendere un percorso personale o meno. A volte sentiamo una spinta a chiedere aiuto e dobbiamo semplicemente ascoltarla e seguirla: una consulenza è il primo passo per decidere insieme allo specialista il percorso più indicato per ognuno. A volte serve una psicoterapia, altre volte bastano pochi colloqui, altre ancora c’è necessità di un ausilio farmacologico. Se il vostro medico di base vi conosce, potrebbe indirizzarvi lui stesso. Ma se non sapete a chi rivolgervi, probabilmente uno psicologo potrebbe aiutarvi a definire meglio la vostra domanda d’aiuto e a individuare un percorso che sia adatto per voi.

 

Dott.ssa Cinzia D’Esposito – Psicologa e Psicodiagnosta. Per info 3356138502

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.