Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Praiano. Il Comune fa causa per non pagare variante a Musella, ma gli costa di avvocato

Più informazioni su

Praiano. Il Comune fa causa per non pagare variante a Musella, ma gli costa di avvocato . Gli atti dei comuni sono pubblici ed i cittadini dovrebbero leggerseli ogni tanto , cosa che purtroppo in Costiera amalfitana succede poco.. La prima delibera di Giunta dell’amministrazione di Giovanni Di Martino è abbastanza curiosa, in poche parole avrebbe avuto ragione contro l’ingegner Musella che voleva essere pagato una parcella per la variante fatta a un progetto, ma il Tribunale di Salerno ha condannato alle spese il Comune ( ?!) . Purtroppo non avendo la sentenza non riusciamo a capire come mai, fatto sta che fra la parcella all’avvocato di primo grado e la condanna alle spese saremo sicuramente al di spora delle 10 mila euro lorde.. Soldi dei cittadini ovviamente.. Ecco la delibera con la quale il Comune di Praiano ha fatto appello alle spese, spendendo altre tre mila euro e passa per l’avvocato.. E’ diritto-dovere informare , poi ognuno fa le sue valutazioni..

“PREMESSO che l’Ing. Massimo Musella rappresentato e difeso dall’Avv. Renato Camaggio, con
atto di citazione in atti al prot. n. 0004770 del 3.06.2016, ha citato questo Comune al pagamento
delle competenze professionali per la redazione della perizia di variante dei lavori di costruzione del
parcheggio pubblico alla Via G. Marconi;
VISTO che questo Comune con deliberazione della Giunta n. 109 del 3.10.2016 ha autorizzato il
Sindaco alla costituzione in giudizio del Comune di Praiano per la difesa avverso l’atto di citazione
dell’Ing. Massimo Musella ed affidato all’Avvocato Egidio Felice EGIDIO con studio in Salerno
alla Via Mercanti n. 46, la rappresentanza e difesa del Comune di PRAIANO in relazione all’atto
di citazione di cui sopra innanzi al Tribunale Civile di Salerno;
VISTA la nota dell’Avv. Egidio trasmessa a mezzo PEC in data 18.12.2018 ed acquisita agli atti al
n. 11100 del protocollo con la quale ha comunicato che il Tribunale Civile di Salerno – Prima
Sezione Civile nella persona del Giudice Ordinario Dott.ssa Lucia Cammarota, a conclusione del
predetto procedimento con sentenza n. 4398/2018 nell’accogliere la tesi dell’Ente circa il
riconoscimento a favore dell’Ing. Musella del solo compenso pattuito, non aderendo alla richiesta
del prefato tecnico della corresponsione del compenso per la redazione della perizia di variante, ha
tuttavia condannato il Comune di Praiano al pagamento delle spese processuali per l’ammontare di
€ 4.500,00 oltre Iva, rimborso forfettario e cassa come per legge;
VISTA la successiva nota dell’Avv. Egidio del 19.12.2018, acquisita agli atti in data 20.12.2018
prot. n. 11175 con la quale comunica i termini dell’eventuale proposizione dell’appello avverso la
predetta sentenza, scadenti il 19.1.2019;

RITENUTA, la necessità di tutelare gli interessi dell’Ente e quindi di costituirsi per la difesa nel
giudizio originato dal sopraindicato atto, sussistendone i presupposti;
VISTE le disposizioni del vigente Statuto del Comune di PRAIANO che disciplinano le modalità
di costituzione e di rappresentanza legale dell’Ente in giudizio;
ATTESO che nella dotazione organica del Comune di PRAIANO non risulta contemplata la figura
professionale del patrocinatore legale dell’Ente, rectius dell’Avvocato per cui occorre ricorrere ad
un incarico esterno;
RITENUTO, pertanto, di autorizzare il Sindaco del Comune di PRAIANO a proporre appello
avverso detta sentenza, nonché di affidare, per continuità, all’Avvocato Egidio Felice Egidio con
studio in Salerno, già difensore di questo Comune nel giudizio di I° grado, l’incarico della
proposizione dell’Appello avverso la sentenza emessa dal tribunale di Salerno n. 4398/2018;
VISTO il preventivo di spesa, trasmesso dal prefato professionista ammontante ad € 3.118,00 oltre
oneri e accessori come per legge, acquisito agli atti in data 12.1.2017 prot. n. 0000319;
RITENUTO detto preventivo congruo, in quanto calcolato dallo stesso in base ai valori minimi del
D.M. 55/2014, ed in linea con quanto previsto dal regolamento comunale per gli affidamenti degli
incarichi legali, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 28.11.2014;
VISTO la disponibilità in dodicesimi del redigendo bilancio 2019/2021;
VISTE le disposizioni di cui al D. Lgs. n. 267 del 2000;
VISTO lo Statuto Comunale;
All’unanimità di voti espressi nelle forme di legge,

DELIBERA

1)-Di autorizzare il Sindaco del Comune di PRAIANO a proporre appello avverso la Sentenza del
Tribunale Civile di Salerno n. 4398/2018 in merito al contenzioso civile Ing. Musella/Comune di
Praiano, dalla quale si evince il riconoscimento a favore dell’Ing. Musella del solo compenso
pattuito, non aderendo alla richiesta del prefato tecnico della corresponsione del compenso per la
redazione della perizia di variante, e la condanna del Comune di Praiano al pagamento delle spese
processuali per l’ammontare di € 4.500,00 oltre Iva, rimborso forfettario e cassa come per legge,
affidando all’Avvocato Egidio Felice Egidio con studio in Salerno, già difensore nel giudizio di
primo grado, l’incarico della proposizione dell’appello nonché della rappresentanza e difesa del
Comune di PRAIANO nel medesimo giudizio di appello.
2)-Di impegnare la complessiva somma di € 3.118,00 oltre IVA e C.P.A., nel rispetto dei
dodicesimi, al bilancio di previsione 2019 in corso di predisposizione, con imputazione della stessa,
in applicazione della deroga all’applicazione del principio della competenza finanziaria potenziata
alla fattispecie degli incarichi legali esterni…”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.