Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano paziente allettato, l’ASL in Costa d’ Amalfi niente domiciliari senza visita a Salerno, a Sorrento si. Come mai?

Più informazioni su

Positano paziente allettato, l’ASL in Costa d’ Amalfi niente domiciliari senza visita a Salerno, a Sorrento si. Come mai? Segnalo con profondo rincrescimento un accaduto che non fa onore al nostro Servizio Sanitario , una vicenda che ci ha amareggiati questa sera . . Una brutta vicenda che va ad aggiungersi ai disagi sopportati quotidianamente nell’estrema periferia di Positano, non è il terzo mondo, ma la Costiera amalfitana, la cosa strana è che in Costa di Sorrento questo non succede, mentre in costa d’ Amalfi, governato dall’Asl Salerno, forse le leggi sono diverse. Mi riferisco, in particolare, al trattamento riservato ai pazienti anziani curati nelle proprie case in regime di assistenza domiciliare integrata (Adi). Ebbene, nell’era della moderna tecnologia, che consente la possibilità di comunicare a migliaia di chilometri di distanza, si chiede, agli ammalati allettati, di sbrigare obbligatoriamente le prescritte pratiche burocratiche (richiesta e consegna documenti medici eccetera) presso gli uffici del Distretto Sanitario . Questa sera una coppia con due bambini erano al Patronato  nato col sindaco Andrea Buonocore , che ha sede a Piano di Sorrento e Vico Equense a Moiano, gestito da Giovanna Favoloro  e dai suoi valenti collaboratori. Ebbene una mamma di Positano con due bambini piccoli non riesce a far avere  la domiciliare al padre nonostante sia dimostrato che questi ne abbia bisogno  “Nonostante ripetute richieste da parte del medico curante, non è stato possibile ricevere la visita del fisiatra: non c’erano soldi sufficienti per effettuare tali cure a domicilio allettato già da qualche anno, Date le condizioni in cui versa mio padre, il medico di famiglia, considerato l’impossibilità di spostarlo, nonostante questo pretendono che debba andare negli uffici per la visita, qui da Positano ci sono centinaia di scalini e dovremmo assoldare un’ambulanza per andare da loro a fare una visita, un costo economico non indifferente” Oltre al danno , la beffa. Sono evidenti le violazioni: della Carta Europea del Malato (punti 2, 5, 7, 8, 9, 11 e 12); dell’articolo 32 della Costituzione (diritto non solo programmatico, ma immediatamente precettivo ed efficace erga omnes); del mancato rispetto dei Lea (i livelli assistenziali che racchiudono le prestazioni ritenute vitali dallo Stato da non poter essere negate ai cittadini); senza contare l’offesa compiuta nei confronti di un anziano abbandonato nella propria casa. A Positano gli ultimi sono più ultimi, i deboli più deboli e questa vicenda ci ha lasciati una profonda tristezza , dove sono i servizi sociali? Dov’è l’assistenza?

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.