Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Percorso meccanizzato: ignorato il Consiglio Comunale. Comunicato del Circolo PD di Sorrento

Più informazioni su

La delibera di Giunta n. 9 del 15.01.19 è un chiaro esempio di prevaricazione oltre che di scarsissima capacità amministrativa. Sindaco e assessori non hanno esitato a ignorare apertamente la volontà espressa dal Consiglio Comunale nella seduta del 27.12.2017. In quell’occasione, l’intera assemblea, con voto unanime, approvò la proposta del PD e delle altre forze di opposizione che dichiarava in sintesi: prima si discute e ci si confronta, numeri alla mano (quelli della relazione che il Ragioniere capo avrebbe dovuto produrre entro 45 giorni) sulla fattibilità del percorso meccanizzato con capitali interamente pubblici, poi eventualmente si valutano altre opzioni, tra cui quella che prevede la partecipazione dei privati (ovvero il project financing). L’intento era così chiaro che lo stesso Sindaco, nel preannunciare il suo voto favorevole, non mancò di sottolineare, rivolgendosi in particolare ai consiglieri della sua maggioranza, (alcuni dei quali, Acampora e Pontecorvo, ebbero parole nette a sostegno della scelta pubblica): “poi -ovvero dopo il parere del Ragioniere- sarà nostra capacità tornare immediatamente in Consiglio e prendere una decisione”. Il parere, seppur in ritardo e non privo di errori, alla fine è arrivato, ma la discussione in Consiglio no. Quella è sempre stata elusa, anche quando abbiamo cercato di imporla per altre strade, come in occasione dell’adozione del piano triennale delle opere pubbliche. Le nostre osservazioni contenevano l’espressa richiesta di inserire in esso il percorso meccanizzato e indicavano il progetto da utilizzare (quello redatto dall’ing. Imperato) e le fonti di finanziamento. Risultato: non l’hanno portato in Consiglio, lasciando scadere – involontariamente(?) – il termine previsto dalla legge per la sua approvazione.
Adesso leggiamo dell’iniziativa della Giunta e del protocollo che affida all’Agenzia Campana Mobilità e Reti (ACaMIR) il compito di curare la progettazione del percorso meccanizzato e quant’altro necessario alla concessione dell’opera, secondo quanto previsto dall’art. 183 del Codice degli Appalti (la norma, per intenderci, che disciplina il project financing). Il che significa, in sostanza, che quanto deciso dal Consiglio Comunale viene completamente disatteso dalla Giunta. E’ un comportamento sbagliato, che manca di rispetto al massimo organo di indirizzo politico dell’ente e sarebbe doveroso, a questo punto, che chi ha la responsabilità di tutelarne le prerogative faccia sentire con forza la sua voce, rivendicando e riaffermando la centralità dell’istituzione che rappresenta. Aspettiamo fiduciosi.
Intanto, a chi avesse ancora dubbi sulla scarsa qualità ed efficacia dell’azione amministrativa, ricordiamo che la Giunta Comunale ha impiegato ben 17 mesi per scrivere ed approvare la convenzione con ACaMIR, un documento di sole quattro pagine che peraltro ricalca in gran parte il protocollo d’intesa con la Regione Campania sottoscritto il 2 agosto 2017. Davvero imbarazzante! Ora se è vero che il termine ultimo per affidare i lavori e per non perdere il finanziamento regionale di 8 milioni di Euro è stato spostato dal 31.12.19 al 31.12.21 (delibera CIPE del 28.02.18) è altrettanto vero che se continuiamo di questo passo rischiamo seriamente di non fare in tempo. E sarebbe gravissimo, anche perché capiterebbe per la seconda volta. Basti ricordare gli 11 milioni di Euro stanziati nel 2009, mai utilizzati e, alla fine, persi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.