Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Inizia alla grande il nuovo anno per il Massa calcio, vittorioso contro il Sant’Anastasia

… viene viene la Befana. Inizia come meglio non potrebbe l’anno nuovo per il Massa calcio. Nonostante le assenze forzate di D’Esposito e Siniscalchi, squalificati in seguito alla a dir poco sfortunata partita disputata prima della sosta natalizia in quel di Anacapri, l’undici nerazzurro continua a sciorinare bel gioco e, questa volta, anche a riempire il cestino. La calza della signora sulla scopa regala tre punti e tanto ottimismo per il 2019, anche se qualcosa c’è sempre da regolare. Il Massa che si bea nello specchio sa di sadismo, crea tante occasioni ma le sciupa e corre brutti rischi. Le feste sotto l’albero normalmente per questi campionati sono a “rischio” rilassamento, ma bravo è stato mister Aiello a tenere tutti sulla corda in vista della ripresa del torneo. Al “Cerulli” domenica era di scena un avversario da prendere con le molle perché affamato di punti navigando nelle zone pericolose di classifica. Ma per il Sant’Anastasia non c’è stato scampo, il desiderio di vittoria (nonostante lo specchio anzi detto) è stato più forte. Aiello fa scendere in campo la sua squadra con il consueto 4 – 3 – 3, ma è uno schema molto più offensivo considerando che in campo ci sono ben quattro attaccanti che possono intercambiarsi. Subito in vantaggio al primo giro di lancette: Gargiulo Vincenzo gira di testa il calcio d’angolo dalla sinistra di Volpe. 17° il diagonale di Cosentino sfiora il palo. 22° combinazione sulla trequarti mancina tra Volpe e Balduccelli, quest’ultimo prova l’assist a centro area invece di calciare in porta e la difesa ospite si salva rinviando. 34° dalla destra Gargiulo apre sul versante opposto per lo smarcato Volpe, conclusione sul portiere. Quando tutto sembra filare liscio al 41° completa distrazione tra centrocampo e difesa: Iazzetta crossa da destra verso sinistra dove ci sono appostati Esposito e Sautto tutti soli. Il numero due Stasiano non ha altro da fare che infilzare il povero portiere massese. Il finale di tempo regala altre emozioni agli infreddoliti spettatori presenti. 43° Volpe dalla sinistra per Alfano che di testa manda al lato. 45° è Lazzazzara a servire un bel pallone a Gargiulo ben posizionato: piatto alto sulla traversa. 1 a 1 e si va negli spogliatoi a sentire il “cazziatone” dell’allenatore. Si riprende con i massesi più incisivi e decisi a non farsi sfuggire il risultato pieno. 2° Volpe, in piena area, salta il diretto avversario che lo scalcia, per l’arbitro è simulazione e il buon Vito si becca un giallo pesante: sarà fuori alla prossima per essersi buscato la quinta ammonizione. 5° fuori un evanescente Lazzazzara e dentro Marino. 6° è proprio l’ultimo entrato a rendersi pericoloso: dal dischetto di testa lambisce la traversa su cross di Balduccelli. 10° ancora Marino ci prova dal limite ma Anastasio tocca quel tanto che manda il pallone a colpire il palo, si salvano gli ositi calciano lontano. 15° Volpe caparbio cerca lo sfondamento per via centrale invece di servire uno smarcato Balduccelli, il portiere para in due tempi. Il raddoppio si sente nella gelida aria schiazzanese e puntualmente arriva riscaldando gli animi. È il 17° e l’onnipresente Volpe si trasforma in cecchino da fermo: punizione vicina al limite area sinistro, pallone che aggira la barriera e finisce la sua corsa in fondo al sacco alla destra dell’immobile portiere. Nulla la reazione dei vesuviani, anzi è sempre Massa. Si triplica al 22° con Balduccelli: Cosentino dalla sinistra serva in area per Volpe un cross che taglia tutta la difesa ospit, perfetto l’assist per la punta nerazzurra che di piatto infila la porta. Non sazio il Massa preme ancora e al 29° Gargiulo si procura un calcio di rigore che è un misto di astuzia e mestiere, insomma cerca l’impatto: trasforma Marino con un tiro secco a mezz’altezza. 34° Marino con un tiro a giro colpisce il palo complice la deviazione del portiere. Passa ancora l’undici massese al 35° con Volpe: corner di Cosentino dalla destra e … di testa il buon Vito schiaccia in rete. Solita sarabanda di sostituzioni e l’ultima emozione arriva al 44° con il secondo palo colpito da Marino. Si fa festa al termine dei novanta minuti e il campionato è ancora lungo e può riservare sorprese senza cali di tensione e senza … specchi. in ogni caso, per questa settimana, le soddisfazioni sono multiple in casa nerazzurra: oltre alla vittoria della prima squadra registriamo anche il primo punto in campionato per gli Under 15 (ex categoria Giovanissimi) di mister Gargiulo capaci di riprendere una partita che sembrava persa dall’ 1 a 3 al 3 a 3 finale contro gli afragolesi del Giove Academy e la prima vittoria interna dell’undici di mister De Stefano. Piccola vendetta contro l’Anacapri versione Juniores, un 5 a 0 che non ammette repliche. Finalino: la dirigenza e gli atleti tutti dedicano questi risultati a Zarrella, forza Mariano ti aspettiamo più forte di prima. Giovanni D’ESPOSITO – Segretario ASD Massa Lubrense calcio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.