Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de’ Tirreni: Polizia Ferma e Arresta Stranieri Armati in Stazione

Più informazioni su

A Cava de’ Tirreni questa volta le Forze dell’Ordine sono riuscite nella loro azione di controllo e prevenzione reati.

Nella giornata di ieri 9 Gennaio gli agenti del commissariato hanno individuato e fermato presso la stazione fs della città metelliana, due stranieri in atteggiamento sospetto. I due uomini, uno di nazionalità rumena e l’altro ucraino, sono stati subito fermati dalla Polizia e controllati.

Entrambi erano sprovvisti di documento di identità, al che gli agenti hanno proceduto ad una perquisizione.

Addosso all’uomo rumeno è stato trovato un coltello a serramanico, che era ben nascosto nella tasca dei pantaloni.

Così, gli stranieri sono stati immediatamente condotti al commissariato di Cava de’ Tirreni, per verificare le identità ed eventuali precedenti.

E’ emerso che il cittadino ucraino era clandestino, e che entrambi era stati già giudicati e condannati per reati con la persona e il patrimonio.

Il rumeno è stato denunciato dalla Polizia per porto abusivo di arma, mentre per l’ucraino, entrato illegalmente sul territorio italiano, sono scattate immediatamente tutte le procedure utili per l’espulsione dallo stato.

Ma non è finita qui.

Sono state effettuate ulteriori indagini dalle Forze dell’Ordine, che hanno condotto a scoprire altro nell’abitazione dei due stranieri.

Infatti, nella loro casa, sita in località Annunziata di Cava de’ Tirreni, sono state scoperte sostanze stupefacenti.

In una stanza, esisteva un vano nascosto sotto tavole di legno attaccate alle pareti.

All’interno di esso vi si coltivavano delle piante di cannabis, evidentemente il tutto a fini di spaccio.

In particolare, sono state ritrovate oltre alle piante una lampada, un timer, un umidificatore ed altri oggetti che servivano alla loro crescita e coltivazione.

Nell’abitazione gli agenti hanno sorpreso anche un’altra persona di nazionalità ucraina, un giovane.

Ovviamente la Polizia ha sequestrato tutto il materiale trovato, e l’altro uomo che era presente in quella casa è stato segnalato.

Insomma, questa volta si è riusciti a bloccare un ipotetico traffico illegale di cannabis, prima che la macchina della criminalità si mettesse in moto.
Amalfi Notizie

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.