Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cava de Tirreni , lavori infiniti all’ospedale. Garantiti solo interventi di emergenza

Più informazioni su

Cava de Tirreni , lavori infiniti all’ospedale. Garantiti solo interventi di emergenza Prolungati fino a febbraio i lavori di ristrutturazione delle sale operatorie: garantiti solo gli interventi di emergenza, bloccati quelli programmati. Cantieri ancora aperti al Santa Maria dell’Olmo dove l’opera di ristrutturazione delle sale operatorie continuerà fino al mese prossimo. Le prime previsioni, da parte della dirigenza, avevano previsto circa cinquanta giorni per ultimare i lavori. Tempo indicativo, vista la necessità di garantire le operazioni di emergenza. Oggi è stato formalizzato il prolungamento dei cantieri fino al mese di febbraio. Come spiegato dagli stessi operatori sanitari e dai dirigenti, l’avvio ed a questo punto il proseguimento della ristrutturazione, ha imposto uno stop forzato agli interventi di elezione (programmati) con conseguente allungamento delle liste di attesa. La storia recente dell’attività operatoria del Santa Maria dell’Olmo è contraddistinta da diversi momenti di difficoltà. L’estase scorsa, complice la carenza di rianimatori, per scongiurare il blocco completo delle attività chirurgiche, gli stessi medici si sacrificarono, rinunciando alle ferie estive. Superato il nodo delle ferie, sono state riprese le operazioni di elezione anche se a regime ridotto (4 sedute per l’area chirurgica e altrettante per l’ortopedia). Ma non è finita perché la necessità di ristrutturare i locali, adibiti a sale operatorie, ha imposto un nuovo stop. Un nuovo sacrificio in qualche modo ben digerito perché finalizzato ad un miglioramento strutturale del servizio offerto ed a benefici per l’utenza e per gli stessi sanitari. E cosi da oggi, fino al mese prossimo, saranno assicurati gli interventi di emergenza mentre sono ancora rimandati quelli di elezione. Lo stesso sindaco Vincenzo Servalli, in occasione del giro in ospedale per gli auguri natalizi, aveva sottolineato l’importanza degli interventi, previsti dalla direzione dell’Azienda Ospedalieria ed Universitaria Ruggi D’Aragona perché prova dell’intenzione di potenziare il presidio cavese. In questa ottica rientra la ristrutturazione delle sale operatorie che vanno rimodernate secondo i dettami della normativa corrente. Nei mesi scorsi sono partiti anche i lavori al reparto di medicina e anche in questo caso con piccoli sacrifici, visto che si tratta di una divisione che continua a funzionare regolarmente. Per consentire la ristrutturazione, si è deciso di dividere la divisione in due aree in modo di procedere prima in una e poi nell’altra in modo da poter spostare i pazienti nei locali non interessati dai lavori. «I lavori di ristrutturazione sono senza dubbio necessari e rappresentano una riqualificazione dell’ospedale». Dicono i sanitari Simona Chiariello Il Mattino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.