Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tramonti, ritornano i killer dei cani: avvelenati tre meticci nella notte

Tramonti. Una notte di crudeltà e avvelenamenti di animali è stata vissuta nella frazione di Corsano. Tre cani randagi indifesi, conosciuti dagli abitanti della zona, hanno ingerito dei pesticidi usati in agricoltura, sostanze che avrebbero assunto tramite dei bocconi avvelenati. Nella serata di ieri, verso le 21, ha trovato due cani agonizzanti, che sono stati tradotti poi a bordo di auto presso un ambulatorio di Minori. Nonostante le terapie farmacologiche e i lavaggi, le due povere bestiole hanno perso la vita.

Un terzo cane è stato poi trovato a poche centinaia di metri dal precedente rinvenimento: l’animale in crisi e con convulsioni è spirato nelle ultime sofferenze. I tre meticci sono stati seppelliti, tra la rabbia dei residenti che hanno ripulito la strada dai resti di quei drammatici momenti. Qualcuno, che evidentemente mal digeriva la presenza di quegli animali, ha seminato le polpette letali lungo la strada per eliminare i cani. Infatti, proprio in questa frazione si segnalavano al Comune una forte presenza di randagi, allertando anche l’ASL.

Il caso è stato segnalato agli organi competenti, ma non è la prima volta che si verificano episodi del genere, con killer dei cani: ora sul territorio comunale si continua a cercare la collaborazione dei cittadini, con lo scopo di rilevare e segnalare casi sospetti, ulteriori presenze di esche avvelenate o animali vittime di queste brutali tecniche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.