Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. La Fondazione Sorrento, che gestisce Villa Fiorentino, risponde alle polemiche sugli eventi a pagamento

Sorrento. Ultimamente, anche sui social, si sono letti diversi attacchi e critiche per gli eventi a pagamento organizzati nella città a cura della Fondazione Sorrento all’interno della struttura di Villa Fiorentino. A questi attacchi la Fondazione Sorrento ha voluto replicare specificando il proprio ruolo ed il motivo per il quale si chiede un contributo economico per una parte degli eventi, diramando un comunicato nel rispetto dei principi di trasparenza e correttezza istituzionale ai quali si ispira. Ecco le parole dei vertici della Fondazione: «Fondazione Sorrento, che gestisce Villa Fiorentino, nell’anno 2018 oltre ad ospitare la mostra permanente dei carillon, ha organizzato n. 5 eventi culturali che hanno impegnato la Villa da Febbraio a Dicembre (Settimana Santa, Sorrento Young Art, Francis Bacon, Kalyuta3 e la Mostra d’arte Presepiale) n. 4 eventi promozionali (Sorrento Jazz, Summertime, Villaggio di Natale e Incontri di Vini e di Sapori Campani – IX edizione) ospitando oltre venti tra convegni, conferenze, ecc. Fondazione Sorrento ha finanziato e gestito il servizio di interpretariato ospedaliero presso l’Ospedale di Sorrento nonché gli info-points cittadini ed altre attività di sostegno dirette ed indirette. Fondazione Sorrento ha garantito ancora, la manutenzione del parco pubblico e del parco giochi sempre aperto al pubblico. Per il 2019 Fondazione Sorrento avrà lo stesso format. Stante le contribuzioni pubblico-private che la sostengono, Fondazione Sorrento nel suo bilancio prevede che il 25% circa delle disponibilità sia rappresentato dal servizio di biglietteria. È necessario, perciò, che alcuni degli eventi prevedano un biglietto di ingresso proporzionato allo stesso evento organizzato. Se si volesse predisporre un bilancio privo della voce di entrata “servizio di biglietteria” si dovrebbe ridurre la programmazione ed i servizi offerti: i nostri associati, incluso il Comune di Sorrento e la cittadinanza, condividono il format attuale che ha fatto di Villa Fiorentino un elemento centrale delle iniziative culturali e turistiche della Città di Sorrento».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.