Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positanonews 14 anni con voi, tanti a copiarci segno del successo. Il nostro pensiero a Schettino e Nicola Marra

Più informazioni su

Positanonews 14 anni con voi, tanti a copiarci segno del successo. Il nostro pensiero a Schettino e Nicola Marra. Tocca anche a noi il “discorso” di fine anno, un discorso che non vorremmo essere di circostanza, ma diretto, vero, come veri siamo noi, nati da Elezioni Positano, un sito che poi è diventato Positanonews, senza un progetto a tavolino, uno studio dei social network e dei like, che servono a ingannare tanti con lusinghe tipiche degli imbonitori.

La sfida oggi è quella, districarsi dalle fake news. Addirittura ci sono i fake dei giornali online, capita con i più importanti, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, capita anche con noi. I nostri numeri e la nostra storia è tale da attirare invidie e gelosie di tanti e vari emulatori che vorrebbero confondere i nostri lettori , questo è il riconoscimento comunque del successo.

Poi la sfida dei social network, pagine facebook e profili instagram che crescono a gogò, chiaramente in maniera fittizia, la gente che ingenuamente pensa di affidarsi a chi opera in maniera compulsiva sui social network come se questa fittizia “viralità” porti davvero a grandi risultati duraturi nel tempo. E’ una sfida nuova anche questa, riuscire a districarsi da questa comunicazione “drogata” che tutto è fuorché informazione.

Quando siamo nati noi non c’era niente, neanche Facebook. La chat la si faceva sul nostro sito, e in queste chat tanti si sono incontrati e conosciuti, siamo stati quella “piazza virtuale” che a Positano non c’è nella realtà.  Poi da li siamo passati ad occuparci, quotidianamente, notte e giorno, anche di Praiano, Amalfi, Ravello, Minori, Maiori di tutta la Costiera amalfitana, quindi Sorrento, Vico Equense , Sant’Agnello e tutta la penisola sorrentina. Ci siamo guardati intorno e davanti a noi abbiamo cominciato a parlare di Capri, alle spalle , di Agerola e dei dintorni delle province di Salerno e Napoli in Campania.

Una crescita continua che ci ha portato a nuove sfide, una redazione in Penisola Sorrentina, tanti progetti, libri, iniziative sociali e altro ancora. Ma sopratutto la “notizia” al primo posto. Non siamo legati a nessun partito , siamo laici e anche nel calcio abbiamo tifosi del Napoli, Juve ed Inter, che si scornano fra di loro. Un giornale vivo e vero con tante anime ma una sola direzione : la ricerca della verità, scopo ultimo e fondamentale del giornalismo.

Non abbiamo finanziamenti pubblici, i lettori sono il nostro finanziamento pubblico. Voi che ci leggete che contribuite a farci crescere continuamente. Siamo i primi non solo per storia, e non è poco, visto che dopo tanti anni diventi un riferimento sul territorio oltre i confini , infatti siamo visti in tutti ma proprio tutti i paesi del mondo, principalmente USA, Europa, ma non vi è luogo del mondo dove in questi 14 anni non ci sia stato qualcuno che ci abbia letto.

Siamo i primi per contatti reali, quelli di Google Analytics, i primi per ricerca organica, significa che abbiamo una presenza sul web enorme, che va anche oltre le nostre aspettative e a volte ci sorprende. Un riferimento per televisioni e giornali nazionali e internazionali, ci sono tanti che ci osteggiano in tutti i modi, e c’è chi , lasciando perdere gli “haters” che oramai infettano i social contro tutto e tutti, ci critica, ed è giusto che sia così proprio perché è il peso che si deve pagare per i numeri uno.

Ma non è merito nostro, questo successo lo dobbiamo ai nostri lettori, a chi collabora con noi, per noi i contatti non sono numeri, like, indicatori di visibilità o di viralizzazione, per noi sono persone. Positanonews sei tu che ora ci leggi.

Vogliamo crescere e migliorare. Per far questo abbiamo bisogno di ampliare il numero dei collaboratori, dallo sport, allo spettacolo all’enogastronomia, la cronaca, il quotidiano, è sempre più difficile trovare persone che “consumano la suola delle scarpe”, da dove provengono le notizie migliori. Per completezza Positanonews , che è un giornale “generalista”, riporta tante notizie , ma quelle più difficili ed importanti sono le nostre documentazioni sul “campo” e ci piacerebbe essere fucina, come già siamo , per tanti futuri aspiranti giornalisti che vogliano fare questo mestiere e amarlo, come con i ragazzi del Liceo, con i quali abbiamo fatto una delle tante alternanze scuola – lavoro e tanti progetti, anche con l’ Università, che non abbiamo tempo neanche di pubblicizzare.

Fra le cose che ci vengono in mente in questo scorcio di fine anno , un pensiero a Franco Schettino, in carcere per una colpa non solo sua, lo abbiamo visto , ripreso, gli abbiamo parlato, la notizia per noi ha avuto un “volto”, “umanità”, diteci quello che volete ma non può essere l’unico colpevole di quella tragedia della Costa Concordia.

Nicola Marra, il ragazzo di Napoli morto a Positano la notte di Pasqua, vittima sacrificale di un sistema drogato, per noi rimane una ferita, uno strazio infinito. Lo abbiamo cercato anche noi, siamo stati sui suoi passi notte e giorno, la sofferenza ed il pianto per una giovane vita spezzata ha preso il sopravvento sulla notizia e sui click. Come avviene negli incidenti e nelle tragedie, dietro un episodio di cronaca nera si può evidenziare un particolare per i cittadini, la mancanza di controlli, i soccorsi arrivati tardi, la strada pericolosa, una finalità sociale che ci distingue da chi davvero fa l’acchiappaclick..

Noi non vogliamo acchiappare click, ma persone, persone che ci amino e ci seguano per come siamo , che ci incoraggino ad andare avanti e a migliorare, che ci rispettino e stimino per un servizio che diamo tutti i giorni da 14 anni.. E vi ringraziamo, ringraziamo i lettori, gli sponsor, chiunque che, anche con un solo gesto o una segnalazione, ci aiuta ad andare avanti..

Ecco noi siamo così, siamo quelli dei discorsi diretti, non artificiali e costruiti a tavoli, scritti di getto col cuore per voi che ci leggete e ci sostenete, il cuore, il sentimento, la passione, questo non possono mai copiarcelo.

Grazie e auguri di buon Anno.. Buon 2019 a tutti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    Auguri con tanti complimenti da parte mia. Ho letto più volte questo articolo dove trovi tante verità ma, pure qualche inesattezza. Non è polemica, è solo un invito a non farci sapere solo quello che conviene che il lettore sappia. Auguri ancora.

    1. Scritto da Redazione_MC

      Auguri da tutti noi