Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Massa Lubrense e Sant’Agata accensione dell’albero ritorno delle campane e concerto di Fiorenza Calogero foto segui la diretta

Più informazioni su

Massa Lubrense e Sant’Agata accensione dell’albero e concerto di Fiorenza Calogero con il concerto “Donna Madonna” alla Cattedrale con Marcello Vitale e Carmine Terracciano. Poi anche il video sul ritorno delle campane con il sindaco Balduccelli “Orgoglioso di essere sindaco di questa città “. Per noi di Positanonews Lucio Esposito e Sara Ciocio dopo la maratona Sorrento Positano una maratona di eventi . L’accensione in diretta dell’albero

Accensione alberi a Massa Lubrense e Sant'Agata

 

Stabiese doc, apprezzata ambasciatrice di musica world e popolare, attrice di successo, legata a doppio filo al compianto Carlo D’Angiò, Fiorenza è una grande in tutti i sensi, ha fatto un calendario senza veli con la figlia Sofia dopo le cure del cancro al seno.
Due tumori maligni nella stessa mammella, a fine giugno la diagnosi. “Non ho rinunciato ai miei spettacoli, a giugno, luglio, agosto e settembre. Avevo la certezza della malattia e un po’ mi sono appellata anche a Sant’Anna (la Calogero si è esibita alla Festa a mare agli scogli di Sant’Anna di Ischia, n.d.r.). Sono stata una combattente, ma non ho combattuto da sola, con me il mio senologo Dottor Alfonso Cicalase che mi ha restituito alla vita, mio marito (Marcello Vitale, musicista ed esponente della chitarra battente) e la mia famiglia. L’iter ospedaliero (“Una realtà che non conoscevo, mi sono trovata faccia e faccia con ragazze giovani e belle con situazioni gravissime”), l’operazione alla Brest di Salerno (“un team di infermieri e operatori giovanissimi e professionali”) il 12 settembre. Due giorni prima era sul palco.

“L’energia degli amici è stata fondamentale, dalle videochiamate di Enzo Avitabile, all’affetto e l’amore di Patrizia Spinosi e Antonella Morea, Lino Vairetti e alla telefonata di Carlo Faiello, che mi ha invitato a Carditello per ‘La Notte della tammorra’ il 30 settembre e alle mie titubanze ha replicato: ‘Ma smettila, mica sei morta’”. E ci è andata per davvero, appena due settimane dopo l’operazione. “E’ stato il mio esordio”, racconta.

Fiorenza Calogero, che ha un curriculum di tutto rispetto, ha iniziato la sua attività discografica nel 2007, con l’album “Fioreincanto”. Due anni più tardi si ripropone al pubblico con l’album “Fiorenza”, pubblicato dall’etichetta olandese Cnr Entertainment e destinato al mercato internazionale. Nel 2011, con le colleghe Daniela Fiorentino e Lorena Tamaggio e accompagnata dal pianista Lorenzo Hengeller, ha pubblicato per la Edel l’album “Sotto il vestito… Napoli”, produzione artistica di Federico Vacalebre.

Nel corso della sua carriera, ha collaborato con musicisti del calibro di Enzo Avitabile, Antonio Sinagra, Rino Zurzolo, Roberto Pregadio, Bruno Biriaco, Adriano Pennino, Peppe Vessicchio, Enzo Gragnianiello, Eugenio Bennato, Lino Cannavacciuolo, Marcello Vitale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.