Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La Snav Folgore Massa si ferma a Taranto

Prestazione buona fino ad un certo punto ma sia il muro ma sia lo sprecare dei vantaggi che Roberti erano fatali

 L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, testo

Redazione – In riva allo Ionio si è vista un’opaca Snav Folgore Massa che si ferma a Taranto con una prestazione buona fino ad un certo punto, ma sia il muro ma sia lo sprecare dei vantaggi che Roberti erano fatali.

Il piglio iniziale dei costieri era quello giusto in tutti e tre i set ma poi quando si arrivava al momento fatale, intorno ai 21 punti, accadeva un qualcosa che li faceva barcollare e perdere la cosiddetta bussola a favore dell’Erredi. Squadra ionica che nel suddetto e nominato Roberti metteva a soqquadro la difesa costiera spesso da zona 2 ma a volte anche da 4, ed anche il muro dei biancoverdi non era eccellente contro questo atleta che spesso imboccava la strada giusta.

Una strada che però i tarantini prendevano solo quando si arrivava in tutti e tre i parziali verso i 21 punti, infatti la gara anche se vedeva in vantaggio o l’una o l’altra contendente, risultava alquanto equilibrata. Equilibrio spezzato solo da Roberti specialmente per gli ionici, e da Ferenciac, Casaro e Fantauzzo per i massesi.

Buon inizio gara degli ospiti che già avevano ben 3 punti di vantaggio con Casaro che dalla seconda linea metteva a terra, ma i biancoblù non restavano a guardare e Parisi suona la carica però smorzata da Cormio. Su continua con un certo equilibrio con i massesi che devono registrare qualcosa nel muro, che sarà in una serata no, però il Taranto chiude i varchi mentre Roberti apre quelli degli ospiti dalla seconda linea e porta i suoi a + 2. La squadra di mister Esposito però non molla di un centimetro anche se nello stesso set sprecava un buon vantaggio che poi pagava nel finale quando Roberti chiudeva i conti da zona 2.

Secondo set con inizio in fotocopia come il precedente con la Folgore che da un break di 3 punti che poi viene colmato e la gara torna equilibrata, anche grazie a Deserio che sfonda il muro locale da zona 4 ed anche Casaro da zona 2. Si prendeva anche l’impossibile in difesa per fermare la spina terribile Roberti, mentre Fantauzzo e Casaro portavano per mano la loro squadra che non si faceva intimidire dai locali anche se qualche suo atleta aveva un po’ di nervosismo. Tre punti erano un buon vantaggio (18-21), ma ancora una volta era sprecato dalla rimonta tarantina sempre con il temibile Roberti, tanto da far chiamare da mister Esposito il timeout per fermare l’avanzata locale. Ma non serviva a nulla e l’Erredi chiudeva grazie ad una chiamata doppia ad Aprea.

Anche l’ultimo parziale vedeva avanti la Folgore che però con il passare dei minuti perdeva smalto e ritmo a favore dei biancoblù, con mister Esposito doveva chiamare il timeout che portava a rimettere in sesto la gara. La chiave doveva essere battere bene ed in qualche occasione si ci riusciva, però ancora una volta i campani si rivelavano inefficaci a muro ed il Taranto prende va un piccolo vantaggio di 3 punti, che però resisteva per un certo tempo. Cormio cuciva una buona palla, Miccio con l’ace nella sua battuta portavano i biancoverdi al 19 pari, che supportati dalle efficaci finalizzazioni di Ferenciac, Dela Mura e dello stesso Miccio, si portavano in vantaggio. Ma il Taranto non mollava e dava il tutto per tutto per chiudere il parziale e la gara, ed infatti impattava, si portava in vantaggio e chiudeva con una folgorante palla di Roberti murata fuori.

E sabato 8 dicembre c’è il derby casalingo e big match della giornata con il Volley Marcianise, tra seconda e terza in classifica.

 

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE G – 8^ GIORNATA

ERREDI ASSICURAZIONI TARANTO – SNAV FOLGORE MASSA  3-0

(25-22, 25-22, 25-21)

ERREDI TARANTO: Abbondanza, Chiarelli, Parisi, Piscitelli, Garofalo, Carofiglio, Roberti, Mingolla, Schifone, Giosa, Gasbarro, Nero (L).  Coach: Giovanni Nerracci.

SNAV FOLGORE MASSA: Apera, Ferenciac, Fantauzzo, Cuccaro, Casaro, Deserio, Denza (L); Pontecorvo, Miccio, Cormio, Esposito, Evangelista.  Coach: Nicola Esposito.

1° Arbitro: Federica Cataldo.  2° Arbitro: Maria Laura Ingrosso.

Note: serata variabile, parquet buono, spettatori 300 circa.

GISPA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.