Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

ESCLUSIVA VIDEO. Furore: la Statale Amalfitana rimane ancora chiusa. A cavallo da Agerola a Positano, che vergogna! foto

Furore / Praiano. La strada è ancora chiusa nonostante ai genitori degli studenti che frequentano le Scuole Superiori ad Amalfi venga assicurata l’apertura a breve da oramai tre giorni, una presa in giro, come sta documentando ora per ora Positanonews. Costiera amalfitana abbandonata e terra di nessuno. Purtroppo siamo stati facili profeti già dal primo giorno, visto l’andazzo, nel pensare che si arrivava a ridosso di Natale, almeno per gli studenti è così, hanno perso quasi due settimane di scuola, per i pendolari i disagi sono enormi.

furore ancora strada chiusa

Raccogliamo i disagi dei pendolari, fra questi A.N., che è fra i circa 50/60 lavoratori di Agerola che vengono quotidianamente qui. “Sono venuto anche a cavallo da Agerola per venire a lavorare, ma non sempre è possibile. Ora lasciamo la macchina dall’altro lato della strada, poi prendiamo l’autobus della SITA delle 16,30 che ci porta fino al cimitero di Praiano e da li facciamo tre chilometri a piedi per prendere dall’altra parte la macchina”.

Fantastico poi il disagio che crea questa chiusura anche ai pendolari che dalla penisola sorrentina, sopratutto studenti, vengono a Positano. L’ultimo autobus della SITA da Sorrento c’è alle 15,30. Si avete capito bene, alle tre e mezza di pomeriggio! Senza parole.

Ma la SITA, come abbiamo detto , era pronta a ripristinare le corse, che sono comunque pochine, in attesa di una riapertura che dall’ANAS non c’è stata. Il Genio Civile della Regione Campania di Salerno ha mandato una relazione che non avrebbe soddisfatto l’ ANAS si vocifera. Ma non sappiamo altro, un muro di gomma, e di silenzio, da parte delle istituzioni per una chiusura inspiegabile, la rassegnazione, la politica assente, e questa volta ce la prendiamo anche con i comuni, maggioranze e minoranze. Cosa possono fare? Almeno chiedere spiegazioni e renderle pubbliche..

Altro che Kafka, qui siamo in una situazione quasi surreale…

La SS 163 tra dubbi, proclami e polemiche resta ancora chiusa e, ad oggi, sembrerebbe quasi un parcheggio auto. Purtroppo la strada è unica e ci sarebbe la necessità affinchè vengano accelerati i tempi di riapertura onde evitare troppi intoppi ai pendolari che devono spostarsi ogni giorno per andare a lavoro, a scuola o da qualsiasi altra parte. Un video ed un’evidenza che vogliono essere anche un appello alle istituzioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.