Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cassa Edile a Salerno i premiati. La SPEC di Positano la prima per anzianità contributiva fotogallery

«A Natale tutti… buoni» è il nome dell’iniziativa che quest’anno, per la prima volta, ha premiato i lavoratori e le aziende che operano a Salerno nel settore dell’edilizia. Tenutasi a Palazzo di Città, la manifestazione è nata da un’idea della Cassa Edile salernitana con il patrocinio del Comune. Otto i lavoratori premiati, selezionati in base all’anzianità di servizio, orgogliosi del loro attaccamento e della loro passione al mestiere. Si tratta di Vincenzo Barbarini, dell’impresa Dragonetti; Fiorentino Tranzillo, Edil Costa; Angelo Volpe e Pasquale Viscione della Bio Recuperi di Genio; Vincenzo Lamberti, Tredil Impresit; Roberto De Lillo, Soced; Vincenzo Massa, Sen.Co; Mario Ferretti, So.Co.Ge. Tutti muratori o carpentieri, hanno ricevuto un buono del valore di 300 euro. Oltre ai lavoratori del settore, destinatarie di un riconoscimento anche cinque imprese: la Spec, Ronga Salvatore, Ritonnaro Costruzioni, la Edile e la Vincenzo Russo Costruzioni srl, che hanno ricevuto una targa e una scultura in ceramica, realizzata dal laboratorio Santoriello. «Fin dall’inizio della mia presidenza ho sentito la necessità di promuovere, insieme al vicepresidente Ferdinando De Blasio, questa iniziativa – spiega il presidente della Cassa edile salernitana Valeria Rainone – nata non pesando sul nostro bilancio, ma rinunciando agli omaggi natalizi e facendo dei tagli sulle spese accessorie, così da dare, in questo momento storico particolare, un segnale di vicinanza alle imprese e ai lavoratori. Spero di essere riuscita a portare un po’ di sensibilità, vicinanza, calore ed encomio alla dignità dell’uomo che si celebra quotidianamente attraverso il lavoro». «Un giusto riconoscimento alle aziende che hanno dato prova di grande onestà imprenditoriale con un risvolto sociale non secondario. Questi premi rimandano a una vita di lavoro, sacrifici, risultati, delusioni ma anche successi, che devono spingervi a uscire dalle incertezze, perché il mattone, in provincia di Salerno, è un settore trainante» dice il sindaco dVincenzo Napoli ai lavoratori e alle imprese. La cerimonia di ieri è stata anche l’occasione per un breve focus sulla situazione attuale del comparto edilizio. I numeri, diffusi da «Edilizia e Territorio» sono al ribasso rispetto a dieci anni fa. In provincia di Salerno, le aziende sono passate da 4000, nel 2008, a 2800 del 2018; sono diminuiti gli iscritti alla Cassa, da 21mila a 8000, mentre la somma delle retribuzioni lorde corrisposte ai dipendenti, si è più che dimezzata, passando dai 160 milioni a 63 milioni.

La SPEC di Positano in Costiera amalfitana ha avuto un riconoscimento di rilievo.

L’impresa di costruzioni di Positano è risultata la miglior ditta per anzianità contributiva.

A deciderlo è stata la Cassa Edile Salernitana, durante una cerimonia che si è svolta nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno.

A “Natale tutti.. buoni”, iniziativa Promossa dalla Cassa Edile e patrocinata dal Comune di Salerno, erano presenti il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, il Presidente Cassa Edile Salernitana, Valeria Rainone e il Vice Presidente Cassa Edile Salernitana, Fernando De Blasio.

Oltre al riconoscimento che hanno ricevuto otto lavoratori salernitani, selezionati sulla base della maggiore anzianità di servizio, con la consegna di una targa di elogio al lodevole lavoro prestato dagli stessi, la Cassa Edile ha deciso di premiare anche cinque imprese salernitane, con un’opera d’arte realizzata dall’architetto Enzo Santoriello che ha reinterpretato artisticamente uno dei simboli che maggiormente rappresentano il settore, un mattone.

La S.P.E.C. srl è risultata la migliore: la prima per anzianità contributiva, la prima per numero di operai assunti, la prima per importo di contributi versati e per puntualità nei versamenti dei contributi. A seguire Ronga Salvatore srl, Ritonnaro Costruzioni srl, la Edile srl e la Vincenzo Russo Costruzioni srl. Il regalo è stato frutto della precisa volontà della presidente della Cassa Edile, Valeria Rainone e del vice presidente, Ferdinando De Blasio, di rinunciare agli omaggi natalizi ed alcune spese accessorie.

Erminia Fusco

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.