Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Avellino,si riparte da Bucaro Via il contestato Graziani, tocca al neo tecnico rilanciare gli irpini

 

Paga Graziani, per adesso. S’è rivelato fallimentare il progetto tecnico stilato da Nicola Alberani, ds della Scandone Basket e supervisore del Calcio Avellino, le due società sportive gestite da Gianandrea De Cesare. Il calcio non è come il basket e la pazienza dei tifosi è limitata.
Alberani ha affidato a Musa la costruzione della squadra e al ruvido Archimede Graziani il ruolo di allenatore. Dissidi interni, giudizi inopportuni nei confronti degli under, polemiche coi tifosi per le parole in libertà del tecnico, soprattutto i pessimi risultati registrati da una formazione potenzialmente in grado di dominare il girone più facile della serie D, hanno provocato una rottura insanabile nell’ambiente. La tifoseria ha chiesto l’allontanamento dell’allenatore.
Alberani ha chiesto nuovi suggerimenti: gli sono stati fatti i nomi di Bucaro, Calabro e Cinelli, messi nel taschino del ds Musa per provvedere all’avvicendamento tecnico. Antonio Calabro ha declinato l’offerta, gli altri due non se lo sono fatti ripetere due volte, hanno accettato entrambi. E allora? Giovanni Bucaro sarà l’allenatore e Daniele Cinelli il suo vice. E così, insieme a Graziani è stato esonerato pure il suo “secondo” Maurizio Macchioni mentre resta al suo posto il preparatore atletico, l’avellinese Pietra La Porta, che ieri ha diretto l’allenamento in attesa della sottoscrizione del contratto tra il nuovo staff tecnico e il Calcio Avellino.

Ritorno. Bucaro è arrivato alle 10 da Foggia, subito dopo il colloquio telefonico preliminare avuto con il ds Musa. Ad Avellino è stato calciatore dal 2000 al 2003 e allenatore nella stagione 2011-12 quando fu chiamato dal ds Enzo De Vito, a pochi giorni dall’inizio del campionato. Subentrò a Salvatore Vullo il 24 agosto 2011 per guidare l’Avellino nell’allora Prima Divisione. Al termine di un’annata soddisfacente, si trasferì al Sorrento mentre l’Avellino scelse Massimo Rastelli quale successore di Bucaro che si ripresenta oggi al Partenio per la presentazione e il primo allenamento.

fonte:corrieredellosport

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.