Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - Turismo

SORRENTO IL VALLONE DEI MULINI video

Il dott. Antonino Pane, giornalista emerito,capo redattore del Mattino, ha prodotto per una vita informazione, pubblicando notizie su notizie. Ma adesso ne ha dato una che farà la gioia dei sorrentini, e degli appassionati di arte. In un suo recente viaggio ad Amburgo con la consorte, la prof Liana Le Serre, ha scoperto una serie di quadri raffiguranti Sorrento e in particolare il Vallone dei Mulini. In via del tutto coincidenziale , con il discutere che in questi giorni si sta facendo, della riapertura dell’accesso pubblico, per una eventuale futura valorizzazione di questo luogo particolare. In una cortese intervista concessaci, Antonino Pane racconta che non è nuovo a questa esperienza. Circa 30 anni fa, si recò ad Oslo in Norvegia, alla ricerca di quadri raffiguranti Sorrento e la Costa di Amalfi, con grande successo. Il direttore del Museo aprì i depositi e cercò, per una intera giornata, insieme a loro quadri sorrentini, prodotti da quei pittori viaggiatori del gran tour, che come in un odierno Erasmus, avevano l’obbligo di inviare in patria un quadro ogni sei mesi, in cambio del sostegno economico. Quella ricerca portò al volume di Antonino Cuomo. Ad Amburgo, prosegue Pane, è stato diverso. Le opere le abbiamo dovute cercare, ma erano comunque esposte, e l’emozione che si ha , vedendo queste opere d’arte, da sorrentino, non la si può descrivere.

Album di Default

Qualche tempo fa un portale turistico internazionale titolò un suo articolo così “Vallone dei Mulini di Sorrento, il luogo abbandonato più amato dai turisti”. In effetti è così, sono tantissimi coloro che si fermano a fotografarlo e a recensirlo un pò dappertutto, il più noto Tripadvisor, di cui riportiamo i dati :

  • Eccellente45%
  • Molto buono36%
  • Nella media16%
  • Scarso2%
  • Pessimo1%

La bellezza che suggestiona il turista oggi, è la stessa che attirò decine e decine di pittori tra la fine del settecento e quasi tutto l’ottocento. Sil’vestr Feodosievič Ščedrin, pittore russo,tumulato nel nostro cimitero, è il capofila di questi pittori attratti dalle grandi pareti verticali in tufo, e quindi i valloni e la costa.

Grazie alla prof Liana le Serre e ad Antonino Pane per aver condiviso e quindi fatto conoscere queste splendide opere d’arte. Questi luoghi sono quasi intatti, immutati nel tempo, e accogliamo quindi con gioia la notizia di una possibile apertura al pubblico.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, natura e acqua

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, natura e acqua

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

 

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.