Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano, ripristinato il tratto del Sentiero degli Dei crollato in autunno ORA E’ UFFICIALE foto

Positano, Costiera Amalfitana. Come anticipato da Positanonews fatti i lavori si poteva passare come aveva divulgato il comune di Agerola . Quest’oggi con la sottoscrizione dei verbali di chiusura dei lavori, il Sentiero degli Dei ritorna ad essere percorribile da Positano. Il tratto in questione era stato chiuso dopo le alluvioni che sono intercorse tra il 6 e il 7 novembre dello scorso anno, provocando non pochi danni all’attrattivo percorso turistico che è il più importante del Parco dei Monti Lattari e della Campania, il più noto sentiero d’ Italia nel mondo. 

Il sindaco Michele De Lucia ha revocato l’ordinanza sindacale n.30 del 17 novembre 2017, che vietava l’utilizzo del Sentiero. L’amministrazione positanese ha spinto per il ripristino di questo tratto, procedendo a tappe forzate appena gli è stato possibile adoperare nelle condizioni utili, da ridare al pubblico la percorribilità del percorso in tutta sicurezza.

Proprio riguardo alla sicurezza e l’incolumità dei turisti e visitatori, che spesso non sono persone che praticano trekking montano con grande frequenza, si segnalano di frequente incidenti o episodi di persone che accusano malori: una maggiore attenzione andrebbe riservata verso il Sentiero degli Dei nel periodo stagionali, magari predisponendo maggiori controlli e azioni per assistere coloro che si avventurano tra i monti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.