Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Europei di nuoto. Quadarella da record, oro anche per Codia e Panziera

Più informazioni su

La giornata finale degli Europei di nuoti a Glasgow regala gioia e soddisfazione al team italiano. Altre cinque medaglie si aggiungono al medagliere portando la spedizione azzurra a 22 podi: 6 ori, 5 argenti e 11 bronzi.

La vera protagonista è, Simona Quadarella. La 19enne romana, già oro nei 1500 sl e negli 800 sl, centra una storica tripletta salendo sul gradino più alto del podio anche nei 400. L’azzurra chiude in 4’03″35 vincendo un serrato testa a testa con l’ungherese Ajna Kesely, argento in 4’03″57. Il podio è completato dalla britannica Holly Hibbot (4’05″01).

Dicevamo di soddisfazioni, una sicuramente inaspettata porta la firma di Piero Codia, oro nei 100 farfalla partendo dalla corsia più difficile, l’ottava. Il 28enne di Trieste si è imposto in 50″64, nuovo record italiano e dei campionati (il precedente, 50″86, apparteneva ad un certo Laszlo Cseh). Un trionfo storico per il nuoto italiano che nella specialità aveva collezionato solo il bronzo di Rivolta a Debrecen 2012. “Non me l’aspettavo proprio – afferma Codia, allenato a Roma da Alessandro D’AlessandroPensavo di arrivare terzo, al massimo secondo ma sono andato ben oltre. Il tempo è grandioso non me l’aspettavo, ho migliorato mezzo secondo. Voglio ringraziare il mio allenatore e la mia famglia che spesso ci credono più di me in quello che faccio. Dopo la semifinale non ero arrabbiato, ho pensato a mantenere la calma. Sono emozionatissimo perché quest’oro è un sogno, non ho altre parole in questo momento“. Sul podio con Codia salgono anche il francese Mehdy Metella (51″24) e il britannico James Guy (51″42).

E’ d’oro anche Margherita Panziera nei 200 dorso. La 23enne di Montebelluna, bronzo nella staffetta mista-mista, si presentava in finale con il miglior tempo. Finale dominata in 2’06″18, nuovo record italiano (prima italiana a scendere sotto i 2’07”) e dei campionati. Medaglia d’argento per la russa Daria Ustinova (2’07″12), bronzo per l’ungherese Katalin Burian (2’07″43).

Per l’Italia arrivano anche due bronzi. Andrea Vergani è giunto terzo nei 50 stile libero chiudendo in 21″68. L’oro è andato al britannico Benjamin Proud in 21″34, argento al greco Kristian Gkolomev (21″44). Nei 50 rana donne bronzo a Arianna Castiglioni. L’azzurra, terza anche nei 100, ha chiuso la finale in 30″41. L’oro è andato alla russa Yuliya Efimova in 29″81 davanti alla britannica Imogen Clark (30″34). Sesta l’altra azzurra Martina Carraro (31″11).
Il medagliere azzurro recita così: 6 ori, 5 argenti e 11 bronzi.

Fonte: Repubblica.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.