Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, seconda casa di Salvatore Quasimodo: oggi cinquant’anni dalla morte del poeta

Oggi ricorre mezzo secolo dalla morte del poeta, dopo un malore improvviso accusato ad Amalfi nel 1968

Oggi ricorrono i cinquant’anni della morte di Salvatore Quasimodo. Mezzo secolo fa, il poeta siciliano si trovava ad Amalfi, quando venne colpito da un ictus. La salute dell’anziano Quasimodo era già precaria dopo i tanti viaggi che portavano il Premio Nobel per il mondo, ed il suo cuore affaticato smise di battere a bordo dell’auto che lo stava trasportando all’ospedale di Napoli.

SALVATORE QUASIMODO DURANTE UNO DEI SUOI SOGGIORNI IN COSTA D'AMALFI

Il poeta, massimo esponente dell’ermetismo ebbe in Milano la stessa sepoltura dell’Alessandro Manzoni, ma Salvatore Quasimodo siciliano di Modica e orgogliosamente meridionale, sposò Amalfi come sua seconda casa divenuta il suo “giardino”.

QUI E’ IL GIARDINO
CHE CERCHIAMO SEMPRE E
INUTILMENTE DOPO IL LUOGHI  PERFETTI DELL’INFANZIA.
UNA MEMORIA CHE AVVIENE  TANGIBILE SOPRA GLI  ABISSI DEL MARE,
SOSPESA  SULLE FOGLIE DEGLI ARANCI  E DEI CEDRI
SONTUOSI  NEGLI ORTI PENSILI  DEI CONVENTI.

gatto quasimodo

Quasimodo ad Amalfi ritrovava la sua Sicilia, nei luoghi e nei profumi che gli ricordavano l’infanzia, quella terra che con la Costa d’Amalfi condivide i tratti saraceni. Nel dicembre del 1968, il poeta salernitano Alfonso Gatto omaggiò la città dell’Antica Repubblica Marinara con un pensiero al suo “maestro”. Oggi, con la letteratura meridionale che vive nell’oblio e all’ombra dei discutibili programmi scolastici, dobbiamo ricordare con orgoglio tale imponente personalità che ha tratto ispirazione per le sue opere nella Divina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.