Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

REGATA TORRI SARACENE

Più informazioni su

Enrico Calvi su Duffy (Dufour 34, LNI Pozzuoli) ha vinto in ORC B la II edizione della Marsili Race, coprendo le 74 NM tra Marina di Camerota e Gizzeria Lido in 10 ore e 43 minuti, sopravanzando in tempo compensato Romano De Paola su Essenza (Queen 34, CV Lampetia), primo in tempo reale in 9 ore e 48 minuti. Al terzo posto, l’Este 24 Vaco a Viento di Domenico Abbate (Regata delle Torri Saracene asd, 11 ore e 15 minuti, equipaggio a due).

In ORC Gran Crociera, primo in compensato Gino Paoletti su Tattoo (Dufour 405 GL, LNI Pozzuoli – 10 ore e 37 minuti), seguito da Oscar Serafini su Alfran (Bavaria 40 C, 10 ore e 36 minuti, CV Lampetia, primo in tempo reale) e da Salvatore Canonaco su Anna (Sun Odissey 409, CV Lampetia, 10 ore e 46 minuti).

Partiti alle 11,25 di sabato 9 giugno con un vento da nordovest di circa 15 nodi, con punte di 20 nodi, i regatanti hanno subito issato le vele portanti, trovando condizioni meteo diametralmente opposte a quelle dell’edizione 2017, in cui nessuna barca aveva tagliato entro il tempo limite il traguardo di una regata che acquista importanza sempre maggiore, sia per il collegamento tra due regate del Campionato Italiano Offshore (Regata delle Torri Saracene e Cyclops Route), sia perché spinge a sud il baricentro della Vela Nazionale.

Video della Partenza della Marsili Race

Pochi minuti dopo la Marsili Race, sempre dalle acque di Marina di Camerota, è partita la “Marina di Camerota – Castellammare”, con il resto della flotta partecipante alla RTS 2018, composta quasi tutta da imbarcazioni appartenenti alla categoria Gran Crociera. Al primo posto, Costante Martinelli su Caffè Corretto, (Grand Soleil 40, YC Nettuno) in 15 ore e 1 minuto, seguito da Michele Tramice su Escargot (Regata delle Torri Saracene asd, Sun Odissey 40.3, 16 ore e 45 minuti) e da Giulio Neri su Armada Nueva (Sun Fast 35, LNI Napoli, 16 ore e 59 minuti). Questa prova, diretta a nord verso il Golfo di Napoli, è stata caratterizzata da condimeteo diametralmente opposte a quelle della Marsili Race. I regatanti hanno dovuto affrontare una dura bolina per quasi tutto il percorso ed una calma di vento nell’ultima parte del percorso, da Punta della Campanella al traguardo di Seiano.

Tutte le gare sono state seguite in diretta, anche nelle ore notturne, grazie al software di tracciamento.

Con il primo posto nella Marsili Race, Enrico Calvi ha vinto anche la XIII edizione della Regata delle Torri Saracene, ottenendo i  migliori piazzamenti nelle 4 gare a disposizione nell’edizione 2018 e aggiudicandosi il Certamen Perpetuum messo in palio dagli organizzatori.

La RTS 2018, organizzata da Regata delle Torri Saracene asd, in collaborazione con la Sezione Velica di Napoli della Marina Militare, le Sezioni LNI di Napoli e Vico Equense e il CV Santa Venere di Vibo Valentia, con il supporto organizzativo del CV Stabia, ha confermato la sua natura di regata estremamente tecnica, che attraversa scenari spettacolari con condizioni di vento spesso inaspettate. Le prove disputate nei due fine-settimana sono state intervallate da vari eventi culturali ed enogastronomici, organizzati in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e gli Operatori Turistici, che hanno cementato lo spirito che, da XIII anni, accomuna un gruppo di velisti per i quali la RTS è diventata un appuntamento fisso. Per i partecipanti che vorranno tornare a Marina di Camerota, anche un consistente sconto all’ormeggio durante tutto l’anno offerto dal Camerota Yachting Service.

La cerimonia di chiusura si svolgerà sabato 30 giugno nei locali della Base Nautica della RTS, presso il CV Stabia.

Risultati e classifiche su www.regatatorrisaracene.it – Infoline 347.2883493

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.