Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Scala: alone di mistero a poche settimane dal voto

Dunque il 10 giugno si vota! Questa è la decisione presa dal ministro dell’Interno Minniti tramite un proprio decreto varato nel mese di Marzo nel quale ha stabilito la data delle elezioni nelle regioni a statuto ordinario. Il potenziale ballottaggio, invece, è fissato per il 24 giugno.

Un punto interrogativo nella tornata elettorale del prossimo Giugno

Manca ormai davvero poco tempo al voto a cui saranno chiamati i cittadini di Scala nel teatro della splendida Costiera Amalfitana proprio a ridosso della bella stagione ma tutto quello che si sa fino ad ora è che, probabilmente, ci sarà una sola lista appartenente ad un colore politico mentre una seconda lista sarà civica come spesso accade nei comuni con un ristretto numero di abitanti.

Costiera Amalfitana, solo Scala.

Soltanto a Scala, dunque, un comune piccolo della Costiera Amalfitana che conta 1551 abitanti assisteremo ad una campagna elettorale e ad un ritorno alle urne.
Il sindaco uscente Luigi Mansi con la lista “Scala che cambia” cercherà di appropriarsi del terzo mandato consecutivo sfidando un gruppo di giovani alla loro prima esperienza politica guidati dall’architetto Antonio Ferrigno. Tuttavia lo scenario non è affatto scontato, in quanto, come già descritto in precedenza, c’è la concreta possibilità che si presenti addirittura una sola lista.

Chi sono i candidati?

Luigi Mansi, sindaco già per due volte consecutive, si appresta ad affrontare la terza campagna elettorale. Impiegato e diplomato, abbastanza scaltro nelle iniziative, è riuscito a coadiuvare un buon lavoro, effettuato con il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino, per la riapertura della strada Ravello – Tramonti che, altrimenti, sarebbe rimasta chiusa ancora per lungo tempo.
L’altro potenziale candidato, Antonio Ferrigno, appartenente ad una storica famiglia di albergatori locali, è un volto nuovo della politica in generale, proprio per questo abbastanza inesperto che porterebbe con sè una lista di altrettanti giovani, nuovi volti improvvisati alla politica. Sottolineando quest’ultimo fattore si spera, ovviamente, che ci sia una sana competizione tra le due liste evitando soprattutto che quella dei giovani venga smantellata.
Dalla redazione di Positanonews non possiamo che porgere i nostri migliori auguri ad entrambi i candidati e che vinca il migliore!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.