Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

comunicato Circolo PD Maiori, soldi tassa di soggiorno buttati da Capone “No a questo modo raffazzonato di amministrare”

Maiori, Costiera amalfitana. L’amministrazione Obiettivo, a poco meno di qualche mese dall’inizio della nuova stagione turistica, ha varato l’ennesimo aumento di una tariffa accampando come giustificazioni “numerose iniziative turistico culturali e servizi turistici realizzati.”
Stiamo parlando dell’IMPOSTA DI SOGGIORNO.
E dire che ai tempi in cui erano al’opposizione si dichiaravano contrari all’istituzione di questa imposta.
Ora aumentano le tariffe dell’imposta per la seconda volta in due anni.

Le nostre considerazioni sono avvalorate dalla lettera che l’amministrazione ha inviato agli operatori turistici (a dire il vero non a tutti) una lettera, in cui si FAVOLEGGIA di risultati ottenuti, di una Maiori che attrae grazie ad una PRESUNTA programmazione degli ultimi anni, di un paese ordinato(?), raffinato(?), vivibile (forse hanno dimenticato che vogliono intasare la provinciale Nuova Chiunzi con il continuo passaggio di pullman allocando il terminal della Sita presso località demanio).

Non riusciamo a comprendere tali dichiarazioni fantasiose e roboanti.
Evidentemente vivono su Marte.

Gli amministratori non hanno compreso che l’aumento del flusso turistico è avvenuto non per meriti propri, cioè grazie ad una seria programmazione e promozione da parte loro, ma è dovuto essenzialmente a fattori esterni :
La maggiore organizzazione degli altri paesi costieri.
Il turismo in Italia sta vivendo un periodo di prosperità per una serie di congiunture politiche internazionali.

Intanto si prosegue ostinati verso un fantomatico “restyling” dell’arredo urbano.
Non bastano i soldi spesi per il restyling degli arredi urbani sul corso?
Non basta aver fatto spendere soldi ai privati per il faraonico progetto di riqualificazione dei dehors salvo poi scoprire che tutta la parte regolamentare era campata in aria?

Di grazia, se non a noi, volete far sapere agli operatori turistici come sono stati spesi i soldi dell’imposta di soggiorno degli anni 2016 e 2017?
Di grazia potremmo sapere quali e quanti sono i progetti in cantiere da valorizzare?

Noi Democratici, semplicemente, riteniamo che la maggioranza si è caratterizzata fino ad oggi con un ridondante immobilismo e stia farneticando e cercando solo di fare nel modo più semplice CASSA per coprire spese che niente hanno a che fare con il TURISMO.

Di una cosa vi diamo atto:
nel vostro immobilismo politico hanno trovato conforto solo poche figure all’interno di questa amministrazione, ossia qualche persona che oggi dirige e disfa a suo piacimento.
Oltre ciò, siamo davvero allarmati dal silenzio dei consiglieri di maggioranza e minoranza.
Il paese è inerme dinanzi al baratro in cui Maiori è caduta grazie all’operato di lor signori.

NOI DICIAMO NO A QUESTO MODO RAFFAZZONATO DI AMMINISTRARE.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe 1

    Pure a Maiori gli operatori turistici col cappello in mano a chiedere l’elemosina ai turisti. Il bello è che poi li chiamiamo “ospiti”….vergognoso far pagare a chi già porta soldi all’economia locale.
    Incapacità, incompetenza e mala fede…. così stiamo distruggendo quello realizzato dai nostri Padri. Riflettiamo insieme.