Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Neve oggi le scuole aperte solo a Sorrento , domani anche a Sant’Agnello e Vico Equense. Chiuse a Piano, Massa Lubrense e Meta previsioni foto

Neve oggi le scuole aperte solo a Sorrento , domani anche a Sant’Agnello e Vico Equense. Chiuse a Piano, Massa Lubrense e Meta  La Protezione Civile  che più ha avuto apprezzamenti è stata quella di Sant’Agnello ( di cui sono le foto del sindaco Piergiorgio Sagristani ) che ha reso percorribile e accessibile Colli di Fontanelle , ma anche quella di Vico Equense che opera in condizioni ancora più difficili e sarà operativa anche stanotte con lo spargimento di sale sulle strade di Moiano, Preazzano, Arola e Santa Maria del Castello.

Sorrento unica a non aver chiuso le scuole, nonostante l’allarme meteo e Priora coperta di neve, con il risultato che metà degli studenti , anche dai paesi limitrofi, non è potuta venire, poi Meta che domani , ha deciso di tenere chiuse tutte le scuole di ogni ordine e grado, mentre gli altri comuni no…

Il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo ha spiegato perchè ha tenuto aperte le scuole , una spiegazione sul suo profilo facebook  “Alcuni cittadini mi hanno chiesto come mai le scuole di Sorrento siano rimaste aperte, nonostante la neve scesa in mattinata. La ragione è che un’ordinanza per l’interruzione di un pubblico servizio, come quello scolastico, deve essere supportata da un documento ufficiale della Protezione Civile che attesti un’allerta meteo di grave entità. Una condizione che, fino ad ora, non si è per fortuna verificata”.

Ma la scelta di Cuomo ha creato molti disagi, in tanti non sono riusciti ad andare a scuola visto la tempesta di neve, quindi ha sottovalutato la situazione , perlomeno non ha considerato i disagi di tanti, compresi quelli di Priora e zone collinare. L’allarme comunque la Regione da Napoli lo aveva dato e lo abbiamo anche pubblicato come potete vedere  qui.

In ogni caso domani le scuole rimangono aperte a Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense, chiuse a Massa Lubrense, Piano di Sorrento e Meta.  Solo questi ultimi tre comuni hanno emesso ORDINANZE SINDACALI le uniche per legge che possono disporre la chiusura di tutti i plessi scolastici di qualsiasi ordine e grado . Particolarmente contestato Peppe Tito perchè ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, anche se la cittadina è praticamente sul mare e senza problemi di circolazione. Ovviamente si è scatenata una ridda di commenti, ma fra i problemi che potrebbero insorgere sono i caloriferi ,  le condotte d’acqua che si possono congelare, e altro, ma Peppe Tito non ha fatto alcun post dettagliato o comunicato.

Da sottolineare positivamente Sant’Agnello, che pure ha zone collinari, con il sindaco Piergiorgio Sagristani che fa i complimenti alla protezione civile e al lavoro di Giuseppe Coppola ai Colli  e il rientro alla normalità e scuole aperte domani mercoledì 28 febbraio a Vico Equense. Lo ha deciso l’amministrazione comunale dopo aver effettuato sopralluoghi in tutta la città con le strade ormai perfettamente asciutte e percorribili. Anche alla luce degli ultimi bollettini della Protezione Civile, che escludono possibili nevicate significative nelle prossime ore.

“L’emergenza – spiega il Sindaco Andrea Buonocore – è stata gestita in maniera impeccabile dalla nostra protezione civile, in piena attività per ridurre al minimo i disagi su tutto il territorio già alle sei del mattino. Uomini e mezzi, – aggiunge Buonocore – hanno ripulito le strade in poche ore. Alle 10 i disagi erano ridotti al minimo, con le corse dell’EAV riprese, fermata a Moiano per circolare sinistra e Arola per quella destra. Anche le strade del monte Faito sono state ripulite con lo spazzaneve, nonostante non fosse di nostra competenza.

E una pattuglia della polizia municipale adesso presidia l’ex statale 269, attualmente chiusa. Un gioco di squadra, tra me e il Comandante dei vigili urbani Ferdinando De Martino, ci ha permesso di non farci trovare impreparati, a differenza degli altri Comuni della penisola sorrentina che hanno emesso le ordinanze di chiusura delle scuole solo questa mattina. Per domani è previsto cielo poco nuvoloso con velature dal pomeriggio e con tendenza della nuvolosità in serata. Le temperature saranno pressoché stazionarie su valori decisamente inferiori a quelli medi del periodo. Potrebbero esserci – continua il Sindaco Buonocore – delle gelate notturne, per questo abbiamo attivato la protezione civile, che sarà operativa anche stanotte con lo spargimento di sale sulle strade di Moiano, Preazzano, Arola e Santa Maria del Castello”, conclude il Sindaco Andrea Buonocore.

Possibili disagi in fatto di erogazione idrica a partire da stasera alle 21.30, e fino alle 6 di domattina 28 febbraio per tutta la Penisola Sorrentina . A renderlo noto è la Gori. Il flusso idrico verrà chiuso al fine di preservare le infrastrutture dai possibili danni conseguenti ai forti abbassamenti della temperatura in corso, soprattutto vista la proroga da parte della protezione civile dell’allerta meteo per gelate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »