Positano News - Notizie dalla Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Cibo “Gluten Free”? Una moda commerciale che fa male a chi non è celiaco?

Più informazioni su

Cibo “Gluten Free”? Una moda commerciale che fa male a chi non è celiaco . Che sia chiaro chi è affetto da Celiachia deve mangiare senza glutine. Per chi è intollerante o pensa di esserlo c’è un  vantaggio di una dieta senza glutine o a ridotto contenuto di glutine, soprattutto la possibilità di variare la tipologia dei piatti e dei cibi a base di cereali da portare in tavola. Non più soltanto il solito pane e la classica pasta preparata con il grano, ma via libera a riso, amaranto, quinoa, miglio e ad altre farine e cereali senza glutine. Ma variare l’alimentazione fa bene a tutti .

Album di default

Il problema è  legato alla diffusione di cibi confezionati gluten-free. Pensiamo ad esempio alle varie merendine, ai biscotti, ai cracker, ai grissini senza glutine e quant’altro. Alcuni di questi prodotti se da una parte sono privi di glutine potrebbero essere però ricchi di grassi saturi o contenere dei conservanti o degli additivi indesiderati. Insomma, ancora una volta, ciò che conta è imparare a leggere le etichette e magari cercare di dare la preferenza a cibi senza glutine ma non troppo elaborati dal punto di vista industriale.

Alcune persone, non celiache, iniziano ad acquistare i prodotti confezionati che riportano la dicitura gluten-free perché pensano siano più salutari di altri, ma secondo gli esperti non è sempre così. Tutto dipende dagli ingredienti che sono stati scelti per produrli.

Il dottor Jason Wu del George Institute for Global Health ha condotto in Australia uno studio che ha preso in considerazione 3200 prodotti alimentari e ha notato che i cibi confezionati senza glutine di solito sono più cari di altri ma non hanno un profilo nutrizionale migliore rispetto ai prodotti comuni (al di là del fatto che siano adatti ai celiaci). Insomma il Glutine va tolto solo da chi è celiaco ed intollerante ( ma vero e non presunto ) , mangiare prodotti “gluten free” ci espone a prodotti che non solo sono più cari, ma più ricchi di zuccheri, grassi e additivi, quindi sfatiamo un mito , il prodotti senza glutine non fanno dimagrire, anzi, quelli confezionati sono peggio e per ha glicemia e altri problemi sono da evitare. Per chi non è celiaco dunque, secondo molti esperti,  il “Gluten free” fa male alla tasca e anche alla salute. Per chi è celiaco, o intollerante, invece va assolutamente evitato, ma attenzione ai prodotti che acquistate, come in tutti i casi. Ci vorrebbero maggiori informazioni date da esperti nel settore, medici e nutrizionisti, dovrebbero essere presenti nelle scuole tutte le settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.