Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

A Sorrento il gelato alla “cazzimma” dopo Real Madrid – Napoli

La “Primavera” a Sorrento sempre sulla notizia – Non passano neanche ventiquattrore che dopo la severa sconfitta del Napoli con il Real Madrid ecco il gelato-bomba alla ‘cazzimma’ che ha ideato il noto pasticciere Antonio Cafiero dopo un sondaggio lanciato sul suo profilo di Facebook. Un qualcosa che è una miscela esplosiva che certo lascerà […]

Più informazioni su

La “Primavera” a Sorrento sempre sulla notizia – Non passano neanche ventiquattrore che dopo la severa sconfitta del Napoli con il Real Madrid ecco il gelato-bomba alla ‘cazzimma’ che ha ideato il noto pasticciere Antonio Cafiero dopo un sondaggio lanciato sul suo profilo di Facebook.

Un qualcosa che è una miscela esplosiva che certo lascerà del forte in bocca, giacché ha mescolato cioccolato fondente con buccia di mandarino grattugiata (i gusti che sono preferiti da De Laurentiis) e peperoncino a gogò. Chi ha mangiato un pizzico di peperoncino sa che cosa lascia dopo averlo gustato, un sapore in bocca in cui sembra che essa abbia preso fuoco, quello che voleva il presidente Aurelio De Laurentiis nella gara contro ‘los galacticos’ nelle parole infuocate che ha detto nel dopo gara nella nota intervista rilasciata. Tutto è nato appunto dal terno preso dai partenopei che con la testa erano frastornati, ed ecco che la fantasia del noto pasticciere dei vip, poiché nella sua pasticceria ne sono passati tanti che contarli è anche difficile, si mette in moto e lancia sul noto social un sondaggio per come amalgamare gli ingredienti da immettere in questo gelato che già lui chiamava con la parola detta da De Laurentiis. Certo chi assaggerà questo gelato-bomba lo ricorderà per tutta la vita ed immetterà in essa, giorno dopo giorno, quella ‘cazzimma’ che ci vuole per superare gli ostacoli che si frappongono nella vita giornaliera. Certo non sarebbe male farlo assaggiare ai calciatori partenopei, che potrebbero immetterla nella gara di ritorno al ‘San Paolo’, ma anche al presidente.

Ma il noto pasticciere ha anche pensato a lui e dalle sue sapienti mani ne è uscito un gelato ispirato alla zuppetta napoletana con pan di spagna, sfoglia e liquore Strega, il cui nome ‘diplomatico’ è tutto un programma per questo vulcanico presidente che da un lato sa anche il fatto suo ma “i panni sporchi si lavano in famiglia”, come diceva Dante.

GISPA

Più informazioni su